Comune di Cossignano - Ombelico del Piceno

TARI - Tassa sui rifiuti

Avviso di pagamento Tassa sui Rifiuti (TA.RI) per l’anno 2016
 
Con la Legge di Stabilità 2014 (Legge n. 147 del 27 dicembre 2013, art. 1 comma 639 e smi.), è stata introdotta dal 1 Gennaio 2014 la Tassa sui rifiuti (TA.RI) destinata a finanziare i costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti. La TA.RI è una componente dell’Imposta Unica Comunale (IUC) ed è dovuta da chiunque possieda o detenga a qualsiasi titolo locali od aree scoperte, a qualunque uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani e assimilati.
 
Il Comune di Cossignano, con le Deliberazioni di Consiglio comunale n. 13, 14 e 15 del 29/04/2016, in ottemperanza alle leggi vigenti, ha approvato alcune modifiche al Regolamento per l’istituzione e l’applicazione del tributo comunale sui rifiuti, il Piano Finanziario e le tariffe TARI per l’anno 2016.
 
Sulla base delle Utenze censite l’Ufficio Tributi del Comune di Cossignano emetterà gli avvisi di pagamento che verranno recapitati ai contribuenti tramite posta ordinaria. L’avviso di pagamento conterrà l’importo dovuto, l’ubicazione e la superficie dei locali e delle aree su cui è applicato il tributo, la categoria tariffaria dichiarata o accertata, l’importo di ogni singola rata e le scadenze.
 
Le modalità di calcolo della Tari (secondo il metodo normalizzato di cui al Dpr 158/1999) tengono conto, per le utenze domestiche, di una quota fissa, stabilita in base alla superficie dell’immobile e ai componenti del nucleo familiare, e di una quota variabile, che considera il numero dei componenti del nucleo medesimo. Per le utenze domestiche dei soggetti non residenti si considera il numero presunto degli occupanti, previsto dal regolamento e che è pari a 3 unità, salvo comunicazioni della reale consistenza della famiglia anagrafica da parte del contribuente.
 
Per le utenze non domestiche, invece, si tiene conto della superficie dell’attività moltiplicata per la somma di entrambe le componenti (fissa e variabile) della relativa tipologia di attività esercitata.
 
Le tariffe (coefficienti fissi e variabili) delle utenze domestiche e delle utenze non domestiche sono indicate alla voce TARI 2016. L’importo calcolato è composto dall’imposta dovuta sommata all’addizionale provinciale (quota 5%).
 
Per l’anno d’imposta 2016 le rate TARI avranno le seguenti scadenze di pagamento:
 
    - 1^ rata 16 giugno 2016;
    - 2^ rata 16 novembre 2016.
 
E’ consentito il pagamento in un’unica soluzione (acconto e saldo) in occasione della scadenza del versamento della prima rata. Le rate si possono pagare in qualunque sportello postale o bancario senza addebito di alcuna commissione.
 
Qualora l’avviso verrà recapitato a ridosso o dopo la scadenza della prima rata, quest’ultima potrà essere pagata entro 10 giorni dal ricevimento dell’avviso, senza incorrere a sanzioni.
 
 
IL FUNZIONARIO RESPONSABILE
(Deliberazione della Giunta comunale n. 21 del 06/04/2016)
Sindaco - Roberto De Angelis