Comune di Cossignano - Ombelico del Piceno

TASI - Tassa sui servizi indivisibili

AVVISO AI CONTRIBUENTI PER L’IMU E LA TASI - ANNO 2016
 
Si informa che entro giovedì 16 giugno 2016 deve essere effettuato il versamento dell’ACCONTO IMU e TASI dovuta per l’anno d’imposta 2016.
 
Sono soggetti passivi IMU il proprietario di immobili, inclusi i terreni e le aree edificabili, a qualsiasi uso destinati, ivi compresi quelli strumentali o alla cui produzione o scambio è diretta l’attività dell’impresa, ovvero il titolare di diritto reale di usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi, superficie sugli stessi. Sono escluse dal pagamento IMU:
 
 
Sono soggetti passivi TASI i possessori ovvero i detentori a qualsiasi titolo di fabbricati ed aree edificabili. Sono esclusi dal pagamento del tributo i terreni agricoli e gli immobili adibiti ad abitazione principale, ad eccezione degli immobili di lusso (A/1, A/8 e A/9). Se l’unità immobiliare è detenuta da un soggetto che la destina ad abitazione principale (es. locazione), il possessore versa la TASI nella misura del 20% dell’ammontare complessivo del tributo.
 
Aliquote e rate di versamento
 
Con deliberazione nr. 12 del 29 aprile 2016 il Consiglio comunale ha riconfermato le aliquote in vigore nel 2015, come indicato sul retro. Il pagamento IMU dovrà essere effettuato dal contribuente, in autoliquidazione, in 2 rate (prima rata, 50%, entro il 16 giugno – seconda rata, a conguaglio, entro il 16 dicembre). È ammesso il pagamento in unica soluzione entro il 16 giugno.
 
Il calcolo dell’imposta IMU per la RATA DI ACCONTO dovrà essere effettuato sulle seguenti aliquote:
 
ALIQUOTA per l’abitazione principale esclusivamente nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9 e relative pertinenze 0,40%
ALIQUOTA aree fabbricabili e terreni agricoli  0,76%
ALIQUOTA per immobili di categoria D (ad esclusione della categoria D/10)  0,76%
ALIQUOTA per immobili di categoria C/1 (negozio), A/10 (ufficio), C/3 (laboratorio) 0,86%
ALIQUOTA per gli immobili di categoria A (abitazione) non prima casa e C non pertinenza  0,86%
 
                                                                                                                                                                            
Il calcolo dell’imposta TASI per la RATA DI ACCONTO dovrà essere effettuato sulla seguente aliquota unica:
 
ALIQUOTA standard 1 per mille
 
Ai sensi del comma 681 della Legge 147 del 27/12/2013, è stata stabilita la ripartizione nella misura di 80% dell’ammontare complessivo TASI a carico del titolare del diritto reale sull’unità immobiliare e il restante 20% a carico dell’eventuale soggetto occupante.
 
L’importo da pagare sia per l’IMU che per la TASI deve essere arrotondato all’euro per difetto se la frazione è inferiore o uguale a 49 centesimi, ovvero per eccesso se superiore a detto importo. L’imposta IMU non è dovuta qualora essa sia inferiore ad euro 12,00, mentre l’imposta TASI non è dovuta qualora essa sia uguale o inferiore ad euro 2,00. Tali importi si intendono riferiti all’imposta complessivamente dovuta per l’anno e non alle singole rate di acconto e di saldo.
 
L’IMU e la TASI dovranno essere pagati con il Modello F24 ed F24 semplificato, utilizzando gli appositi codici tributo (indicati nell'allegato alla voce TASI 2016). Per la TARI verranno recapitati ai contribuenti l’avviso di pagamento, con l’importo dovuto, tramite posta ordinaria.
 
Sul sito istituzionale del Comune www.comune.cossignano.ap.it sono riportate tutte le informazioni relative alle disposizioni regolamentarie e normative.
 
Il Funzionario Responsabile
(Deliberazione della Giunta comunale n. 22 del 06/04/2016)
Sindaco - Roberto De Angelis