Comune di Cossignano - Ombelico del Piceno

 
  Archivio Storico Comunale
 

L’Archivio Storico Comunale conserva una serie di documenti che vanno dal 1373 al 1983, tutti schedati su incarico della Soprintendenza Archivistica per le Marche alla professionista Jessica Forani e la cui attività di catalogazione, descrizione e indicizzazione è stata svolta con l’applicativo SESAMO.
La documentazione, relativa al solo archivio comunale, è stata ordinata in serie, seguendo le partizioni storiche di antico regime, periodo napoleonico, restaurazione e postunitario ed ha una consistenza di 464 registri, 1280 fascicoli, 9 buste, 1 filza, 1 quinterno, 1 raccoglitore e 3 disegni. Il documento più antico presente in archivio è un “istrumento di vendita di beni” risalente al 1373. L’archivio conserva anche il manoscritto originale degli statuti della comunità del 1581.
Il comune di Cossignano non conserva solamente gli atti propri dell’attività comunale. Difatti, nel corso del tempo, si sono via via aggiunti i documenti prodotti, ad esempio, dagli enti di assistenza e beneficenza che hanno operato sul territorio.
La consultazione dei documenti conservati nell’Archivio Storico è consentita, previa prenotazione e autorizzazione del Responsabile dei Servizi Demografici (073598130 - demografici@comune.cossignano.ap.it), ogni sabato dalle ore 9 alle ore 13.
E’ possibile prendere visione ed, eventualmente, ottenere copia di documenti amministrativi contenuti nell'archivio storico comunale per motivi di studio e ricerca, previo accordo dei tempi e delle modalità con il responsabile dell’Ufficio.